Sci, da Torgnon un appello per riaprire gli impianti

Valle D'Aosta
df0412369f6a78c8ea3c3d23b9c4d201

Assessore Perrin, "serve dare sostentamento a 300 lavoratori"

   "Siamo consapevoli che rimangono pochi mesi di apertura, chiediamo solamente di poter lavorare in sicurezza e di dare sostentamento a circa 300 lavoratori stagionali e alle famiglie che vivono grazie all'indotto generato dal settore. La montagna è vita. Aiutateci e fate vivere la montagna!". E' l'appello dell'assessore al Turismo di Torgnon, Stefano Perrin, al termine di una riunione tra gli operatori commerciali della località della Valtournenche, svoltasi mercoledì 10 febbraio.
    Erano presenti, tra gli altri, maestri di sci, ristoratori, albergatori, gestori di noleggi sci: la loro richiesta è di riaprire gli impianti di risalita, nel rispetto della normativa anti-Covid. L'assessore Perrin ha fatto presente che "Torgnon è un'importante stazione nel panorama sciistico della Valle d'Aosta e che, lo scorso inverno, nonostante la chiusura anticipata, gli impianti di risalita hanno generato utili di bilancio, incassando oltre 2 milioni 200 mila euro". Si tratta di "economia e posti di lavoro per il territorio, non solo per questo comune ma anche per i comuni vicini". 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.