Covid: Confcommercio chiede revisione ordinanza Lavevaz

Valle D'Aosta
ea20450a8bac6823fb4bdaea787e9f12

Ristoranti aperti fino alle 22 per clienti alberghi

   L'associazione Fipe-Concommercio chiede la revisione dell'ultima ordinanza regionale valdostana per mantenere in orario serale le attività di ristorazione aperte fino alle 22, per gli esercizi convenzionati con alberghi e strutture ricettive in genere non dotate di tale servizio. La richiesta è contenuta in una lettera inviata oggi dall'Area legale dell'associazione nazionale, su sollecitazione della sezione valdostana. "Si tratta di una richiesta - spiega Graziano Dominidiato, presidente Fipe-Confcommercio VdA - che mira a dare un'opportunità agli operatori per poter affrontare questo momento di grande difficoltà causate dalle varie limitazioni per il mantenimento del distanziamento sociale".
    Nella sostanza Fipe-Confcommercio propone che gli esercizi alberghieri che non hanno la possibilità di garantire il servizio ristorazione ai clienti possano stipulare convenzioni con i ristoranti i quali a loro volta possano garantire la ristorazione fino alle ore 22 ma limitatamente ai clienti in convenzione alberghiera. 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.