Inail, in Vda +16% infortuni sul lavoro causa Covid nel 2020

Valle D'Aosta
621363ed2dd2177e5351c24bc34925e7

Su 1.673 casi sono 695 quelli legati al coronavirus

A causa del Covid-19 è cresciuto del 16,7% il numero di denunce di infortuni sul lavoro in Valle d'Aosta nel 2020. Lo rende noto l'Inail. Su un totale di 1.673 casi, quelli legati alla malattia da coronavirus sono stati 695, tutti gli altri sono 978. Nel 2019 le denunce erano state 1.434.
    A livello nazionale si tratta dell'incremento maggiore tra le regioni: seguono Piemonte (+2,9%) e provincia di Trento (+0,9%).
    Con una crescita dell'85,6%, la regione alpina spicca anche per l'aumento nell'ultimo trimestre del 2020, davanti a Campania (+56,8%) e Piemonte (+43,6%).
    "Dal marzo 2020 l'economia in certi settori si è proprio fermata. Inoltre con lo smart working sono diminuiti anche gli infortuni in itinere" (passati da 178 a 129), spiega Giuseppe Villani, direttore della sede regionale di Aosta dell'Inail.

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.