Strappò con un morso orecchio a uomo, condannato

Valle D'Aosta
aosta

Inflitti 5 anni e 4 mesi per lesioni permanenti al viso

Il giudice monocratico del tribunale di Aosta Marco Tornatore ha condannato a cinque anni e quattro mesi di reclusione Yoel Abreu Polanco, dominicano di 29 anni residente nel capoluogo valdostano. Era imputato per il reato di 'deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso' (introdotto nel 2019 dal Codice rosso) con l'accusa di aver addentato e staccato una parte dell'orecchio sinistro di un ventiduenne cittadino senegalese.
    I fatti risalgono al 25 novembre 2019. Secondo la ricostruzione dell'accusa, era tornato dalla sua compagna dopo che alcuni giorni prima si era allontanato dall'alloggio per un litigio. Al suo arrivo la donna era in casa con alcuni amici e proprio con uno di loro, il giovane senegalese, è nata una disputa, culminata con il morso all'orecchio. Yoel Abreu Polanco era fuggito prima che arrivasse la polizia e, il 16 gennaio 2020, era quindi stato sottoposto agli arresti domiciliari su ordinanza del gip di Aosta (poi revocati a favore di misure più lievi).
    Il processo si è svolto con il rito abbreviato. L'accusa era rappresentata dal vpo Sara Pezzetto. Le indagini della squadra mobile erano state coordinate dal pm Luca Ceccanti. 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.