COVID, il punto in Valle d'Aosta

Valle D'Aosta
aa5d6819ac3efcc502e26674fcd9a24a

Da venerdì inizia somministrazione seconda dose vaccino

Sono 395 i morti provocati dal Covid in Valle d'Aosta, di cui 249 nell'ondata iniziata lo scorso autunno. Si tratta di 204 uomini e 191 donne, tra i 38 e i 104 anni (età media 83,5). E' il dato che, più degli altri, testimonia la virulenza del Coronavirus nella piccola regione alpina.
    Nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta sono stati registrati un decesso e 11 nuovi casi di positività a fronte di 69 persone sottoposte a tampone. Il totale dei contagiati attuali è fermo a 415. I guariti sono 10. I pazienti ricoverati sono 45 - (36 all'Ospedale Parini e 6 all'Ospedale da campo) di cui due in terapia intensiva.
    Proprio sull'utilizzo dell'ospedale da campo negli ultimi giorni sono emerse delle perplessità in ambiente medico. "L'ospedale da campo rimane un'utile riserva, non c'è alcuna intenzione di chiuderlo perché strutture di questo genere sono sempre preziose in momenti come questi" spiega il direttore sanitario dell'Usl della Valle d'Aosta, Maurizio Castelli. Nella struttura allestita all'Espace Aosta, dove attualmente sono ricoverati 6 pazienti Covid, "si è deciso sin dall'inizio di ospitare persone che esigono una bassa intensità di cura; al momento la situazione non è di particolare stress per l'ospedale Parini e quindi riusciamo a gestire l'attività". Quanto alla clinica di Saint-Pierre, che attualmente non ospita più pazienti positivi, Castelli precisa: "Con la società Isav la porta non è chiusa, valuteremo modalità di supporto in condizioni particolari".
    Da venerdì prossimo inizierà inoltre in Valle d'Aosta la somministrazione della seconda dose del vaccino anti Covid. "La risposta delle persone anziane ultra novantenni è molto buona - osserva Castelli - e stiamo recuperando adesioni tra il personale sanitario e socio sanitario; i conti li dovremo fare alla fine, in questo momento potrebbero essere falsamente indicativi". Nel fine settimana sono state vaccinate oltre 100 ultranovantenni della Plaine di Aosta. Dai dati diffusi dal report del ministero della salute e del commissario straordinario Covid-19 la Valle d'Aosta è la quinta regione per numero di somministrazioni in rapporto alle dosi consegnate con 3.464 vaccini effettuati sulle 3.920 (88,4 %). 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.