Dl sicurezza: Lanièce (Uv) non partecipa a voto

Valle D'Aosta
76ec811446934d55d8a380330255e086

'Dissenso verso atteggiamento Governo con Valle d'Aosta'

"Oggi, in occasione del voto di fiducia chiesto dall'esecutivo sulla modifica del decreto sicurezza, non parteciperò al voto, per rimarcare il mio dissenso verso l'atteggiamento che il Governo sta assumendo nei confronti della nostra Valle d'Aosta". Lo dichiara il senatore Albert Lanièce (Union Valdotaine).
    "Sarò presente in aula, - spiega - ma non voterò, perché in questo momento di estrema difficoltà e confusione, l'obiettivo dovrebbe sempre essere il bene per i cittadini e, a maggior ragione, i rapporti tra Istituzioni dovrebbero essere all'insegna della lealtà, del dialogo e della collaborazione".

Secondo il parlamentare valdostano "al contrario, da parte dei Ministeri, sto vedendo troppa rigidità, tecnicismi e, a tratti, arroganza". "Mi auguro - aggiunge - che ci sia la sincera volontà di coltivare e di rinvigorire un dialogo necessario per superare questo momento molto complesso, in particolare per chi vive un territorio come la Montagna". "Esercitare la nostra Autonomia - spiega ancora Lanièce - non è un vezzo fine a se stesso, ma uno strumento per noi irrinunciabile, perché permette alle nostre famiglie di poter vivere in modo dignitoso il nostro bellissimo, ma difficile, territorio".

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24