COVID, il punto in Valle d'Aosta

Valle D'Aosta
0ed902f301d35dcbc91ae2281bbcff2e

Ancora tre decessi e 20 nuovi casi di contagio. Domani aprono bar e ristoranti

   Proseguono i segnali di un rallentamento dell'epidemia del coronavirus in Valle d'Aosta, pur essendoci stati nelle ultime 24 ore ancora tre decessi. Sono stati diagnosticati 20 nuovi casi di contagio, su 111 persone sottoposte a tampone. I guariti sono 78 e i casi positivi attuali 527, cioè 61 in meno rispetto a ieri. Sono 74 i ricoverati, di cui 41 nell'ospedale Parini, 27 nella clinica Isav di Saint-Pierre e 6 all'ospedale da campo. Nel reparto di terapia intensiva ci sono sei pazienti positivi.
    Alla vigilia dell'apertura dei bar e ristoranti, prevista per domani dall'ordinanza del presidente della Regione Erik Lavevaz, sono solo 300 su un bacino potenziale di 3.000 persone le prenotazioni allo screening del coronavirus per gli esercenti valdostani, secondo la Confcommercio. Il dato testimonia "uno sconforto nella categoria - spiega il direttore dell'associazione Adriano Valieri - alla luce delle notizie che indicano una nuova chiusura per le vacanze di Natale".
    Secondo l'assessore alla sanità, Roberto Barmasse, "i dati sanitari sono in progressivo miglioramento e con questa campagna l'Amministrazione regionale ha voluto fornire uno strumento ulteriore per consentire ai titolari dei pubblici esercizi una riapertura delle attività in condizioni di massima sicurezza".
    "Ricordiamo - evidenzia Barmasse - che è fondamentale mantenere comportamenti corretti e prestare rigorosa attenzione rispettando i protocolli e le linee guida". 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.