Alpinismo: ancora crolli su Cervino, pronta via alternativa

Valle D'Aosta
a58c735e83739b846dd63eb1ee626a84

Guide, situazione delicata dovuta ad alte temperature

(ANSA) - AOSTA, 16 SET - Dopo alcuni crolli di sassi avvenuti nei giorni scorsi sulla via normale italiana al Cervino, la scala Jordan, posta sulla cresta del Leone, a pochi metri dalla vetta della Gran Becca, non è per il momento praticabile. Per questo motivo le guide hanno attrezzato una via alternativa, alla sinistra della stessa scala Jordan, zona che non è interessata dai distacchi. "La situazione è molto delicata ed è dovuta alle alte temperature di questi giorni. Le scariche di sassi non hanno comunque in alcun modo coinvolto gli alpinisti che quotidianamente percorrono la normale italiana", spiegano dalla società delle guide del Cervino. Agli alpinisti che hanno programmato l'ascesa nei prossimi giorni viene consigliato di "verificare con l'ufficio Guide le condizioni della montagna e le temperature, escludendo la salita nelle ore più calde".
    (ANSA).
   

Aosta: i più letti