Prescrizione: Vda, prosegue protesta

Valle D'Aosta
7686492af1d635bc874bdbad9df0b83f

Penalisti, 'problema sarà di tutti i cittadini'

(ANSA) - AOSTA, 04 DIC - Prosegue anche in Valle d'Aosta con una seconda astensione dalle udienze (dal 2 al 6 dicembre) la battaglia dell'Unione delle camere penali contro lo stop della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, in vigore dal primo gennaio 2020. Con la prima protesta di ottobre "nessuna risposta è arrivata dal governo", ha detto in conferenza stampa l'avvocato Corrado Bellora, presidente della sezione valdostana della Camera penale 'Vittorio Chiusano' del Piemonte occidentale e Valle d'Aosta. Dato che i processi non avranno più una durata massima se "un ladro o un assassino resterà a piede libero perché la sentenza non sarà ancora esecutiva il problema diventerà di tutti i cittadini". Lo stesso vale per coloro che "attendono un risarcimento". La riforma Bonafede "è anche una violazione della finalità rieducativa della pena, una norma deleteria che produrrà i propri effetti solo tra otto anni", ha sottolineato l'avvocato Alberto De Sanctis, presidente della Camera penale 'Vittorio Chiusano'.
   

Aosta: i più letti