Diego Cesare espone i suoi 'Bèrio'

Valle D'Aosta
bb3058ba7ea5ea38b8d5c5eb043d9502

Dal 9 novembre al 29 marzo, ad Aosta

(ANSA) - AOSTA, 30 OTT - Dal Monte Bianco all'orrido di Pré-Saint-Didier, dalla valle di Cogne a Fontainemore, un viaggio fotografico inedito attraverso Valle d'Aosta: è quanto potranno sperimentare i visitatori della mostra 'Bèrio', del fotografo valdostano Diego Cesare, che sarà allestita dal 9 novembre al 29 marzo, nella chiesa di San Lorenzo, ad Aosta (inaugurazione venerdì 8 novembre, alle 18).
    Il percorso propone 35 fotografie in bianco e nero di medie e grandi dimensioni, realizzate col banco ottico e stampate manualmente ai sali d'argento. Documentano gli aspetti più significativi del territorio valdostano con il tema della pietra come filo rosso, fotografato sia dal punto di vista naturalistico e ambientale, sia da quello storico e antropologico.
    "Diego Cesare ha scelto la pietra come chiave di lettura per narrare la Valle d'Aosta, - spiega Daria Jorioz, curatrice della mostra - consegnandoci un progetto fotografico dalla netta connotazione territoriale".
   

Aosta: i più letti