Sequestrato stabilimento bitumi a Sarre

Valle D'Aosta
dfeafbc392603ec76bd0e2c294da0f7c

Regione, violati limiti emissioni in aria

Il Corpo forestale della Valle d'Aosta ha eseguito il sequestro preventivo di uno stabilimento di produzione di conglomerati bituminosi a Sarre. A seguito di "disagi avvertiti dalla popolazione" è stata accertata - fa sapere la Regione - "la violazione dei valori limite di emissione in atmosfera (relativamente al valore di emissione di Cov - Composti organici volatili) stabiliti dall'Autorizzazione unica ambientale concessa in capo all'impresa". Il sequestro prevede il "divieto di lavorazione a caldo del materiale bituminoso in attesa che vengano apportate, da parte dell'impresa, le dovute misure impiantistiche e/o gestionali adeguate al ripristino del rispetto dei limiti di emissione previsti dalla normativa vigente".

Il sequestro preventivo è stato disposto dalla procura di Aosta nei confronti dello stabilimento della Micron di frazione La Grenade. Sull'accaduto ha aperto un fascicolo il pm Eugenia Menichetti. L'indagine si è svolta, fa sapere la Regione, "sulla base dei risultati analitici sulla qualità dell'aria ottenuti dai campionamenti effettuati al camino dell'impianto dal personale tecnico dell'Arpa Valle d'Aosta". L'inchiesta e' affidata all'Ufficio vigilanza ambientale del Comando centrale del Corpo forestale della Valle d'Aosta e alla Stazione forestale di Aosta.

Aosta: i più letti