Industriale minacciato da ex amante, donna ai domiciliari

Valle D'Aosta
70f969c21485ee716cfe12e7623f447e

Donna accusata di aver denunciato falsa violenza sessuale

Avrebbe costretto l'ex amante, un industriale valdostano, a versare 40 mila euro minacciandolo di morte e di rivelare la loro relazione sentimentale ai rispettivi coniugi. Per questo motivo Monica Bianco, di 45 anni, residente a Saint-Vincent, si trova ora agli arresti domiciliari. La donna è anche accusata di calunnia per aver denunciato una falsa violenza sessuale da parte dell'uomo.

E' stato l'imprenditore a raccontare la vicenda lo scorso maggio ai carabinieri. Dalla donna, con cui aveva avuto una relazione nel 2015 e a cui aveva già versato 40 mila euro, stava ricevendo ulteriori richieste di denaro tramite minacciosi messaggi telefonici. La stessa moglie della vittima dell'estorsione era stata contattata dalla Bianco tramite Whatsapp. Le indagini, coordinate dal pm Luca Ceccanti, sono state condotte dall'aliquota dei carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria presso la Procura della Repubblica.
   

Aosta: i più letti