Ferito da masso, assolti imputati

Valle D'Aosta
@ANSA
e91f38682c73482c5deb171855ab5262

Perchè il fatto non costituisce reato

"Perchè il fatto non costituisce reato" il giudice Marco Tornatore ha assolto i sei imputati nel procedimento per disastro colposo e lesioni personali gravissime relativo all'incidente che il 16 marzo 2011 rese invalido l'ingegnere Michel Chabod, di Valsavarenche, oggi quarantaduenne, travolto da un masso a volante della sua auto a Villeneuve. Per quattro di loro il pm Eugenia Menichetti aveva chiesto la condanna. Sotto processo erano il progettista della strada su cui crollò il masso, Luciano David, l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, l'ex sindaco Roberta Quattrocchio, l'ex assessore regionale ai Lavori pubblici Carlo Berthod, Gabriele Gianni (77) e Anna De Santis (49), rispettivamente proprietario e affittuaria del terreno da cui partì la frana. Nel luglio 2018 Regione e Comune hanno risarcito Chabod con un milione e 200 mila euro.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.