Rete civica, disponibilità per un anno

Valle D'Aosta
@ANSA
a4fcafc28c7e976f3d6b7ce46a84501d

Tra dossier urgenti: riforma istituzionale e idroelettrico

(ANSA) - AOSTA, 11 GIU - Un anno di tempo per riformare la legge elettorale in senso maggioritario e affrontare alcuni dossier urgenti. E' quanto concede Rete civica agli autonomisti, dopo l'uscita dalla maggioranza del consigliere Claudio Restano.
    La proposta sarà consegnata oggi al presidente della Regione Antonio Fosson e ai "gruppi di minoranza che manifesteranno il loro interesse". "Rete Civica - Alliance citoyenne mette in campo una disponibilità reale, della durata massima di un anno, fra l'attuale maggioranza e le forze disponibili di minoranza, per approvare una riforma istituzionale che consenta agli elettori di decidere quale sarà il governo della Regione per i successivi cinque anni", si legge in una nota diffusa oggi. Gli altri temi "su cui il Consiglio regionale dovrà esprimersi", secondo Rete civica, sono: la norma di attuazione dello Statuto in materia di utilizzo delle acque a scopo idroelettrico, ambiente e emergenza climatica, lavoro, sanità, ferrovia e mobilità.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.