Casinò,presidio lavoratori sotto Regione

Valle D'Aosta
@ANSA
b30f2fa04f82fbcbd18807d3ef9d7cbd

Sindacati, nuova giunta non può sottrarsi a sue responsabilità

Una cinquantina di dipendenti della Casinò de la Vallée spa si sono ritrovati stamane sotto palazzo regionale, in occasione della riunione straordinaria del Consiglio Valle, per un presidio contro i tagli al personale previsti dal piano di concordato. "E' importante oggi esserci perché la nuova maggioranza, che mi auguro ci sarà, prenda visione del fatto che noi siamo qui: il governo regionale non può sottrarsi alle proprie responsabilità", ha detto Giorgio Piacentini (Cisl). L'azienda ha convocato i sindacati giovedì 13 dicembre con l'obiettivo di trovare un accordo sui tagli al costo del lavoro (11 milioni di euro, ovvero 168 posti su 572 totali) entro il 30 dicembre: "E' una strada quasi impossibile da percorrere", ci sono solo "17 giorni per fare un accordo così impattante", ha detto Claudio Albertinelli (Savt). Riguardo a un'ipotesi di amministrazione controllata, ha aggiunto, serve "capire se può essere una strada più facile da percorrere rispetto a quella che è stata prevista fino ad oggi".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24