Furti in casa, 3 anni a tuttofare

Valle D'Aosta
@ANSA
e91f38682c73482c5deb171855ab5262

Accusa, insieme a compagna badante sfruttava fiducia vittime

Il gup di Aosta ha condannato a tre anni di reclusione e a mille euro di multa Anton Ndreka, di 41 anni, originario dell'Albania, finito ai domiciliari nel febbraio scorso insieme alla sua allora compagna, Margherita Ricci (32), che invece andrà a giudizio con rito ordinario il prossimo 21 gennaio: in base alle indagini della polizia "sfruttando con scaltrezza" le relazioni di fiducia con i propri datori di lavoro, hanno messo a segno cinque colpi in appartamento tra il 2014 e l'ottobre 2017.

Il bottino è costituito da monili e beni personali. Due furti erano stati commessi ad Aosta, uno a Quart e altri due a Nus. "Una volta come badante o come collaboratrice domestica, una volta per dei lavori fatti da lui, capivano quando" i loro datori di lavoro "erano in casa, dove tenevano la chiave di riserva o se c'era un cane", aveva spiegato dopo gli arresti il pm Carlo Introvigne, che ha coordinato le indagini.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24