Aspettando Impegno civico, nuova maggioranza al palo

Valle D'Aosta
@ANSA
de1f901fbbace75c261453bd371bc2a2

Trattative febbrili, non tramonta ipotesi allargamento a Pnv

Arriverà mercoledì sera dall'assemblea di Impegno civico il via libera o lo stop alla formazione di una nuova maggioranza regionale. Sono i voti dei tre consiglieri 'civici' - Alberto Bertin, Daria Pulz e Chiara Minetti - 'determinanti' per il capogruppo di Alpe, Albert Chatrian, che ha ricevuto un "incarico esplorativo" per la costruzione di un nuovo Governo: finora può contare su 16 voti rispetto ai 18 necessari.
    Nel caso in cui la risposta fosse negativa, Chatrian e i suoi partner (Union valdotaine, Stella alpina, Union valdotaine progressiste e la consigliera Rini) potrebbero fare un ulteriore tentativo con Pour notre Vallée per una maggioranza a 18, accettando le condizioni già poste nelle scorse settimane. Nelle ultime ore - secondo indiscrezioni - ha ripreso quota anche l'ipotesi di una maggioranza 'alternativa' senza Impegno civico e allargata a Pour notre Vallée, che in questo caso potrebbe ottenere la presidenza della Regione con Antonio Fosson.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24