Ad Aosta le imposte più basse d'Italia

Valle D'Aosta
aosta

Lo rivela Rapporto Orti. Marzi, mantenuto servizi senza aumenti

Ad Aosta le imposte più basse d'Italia. E' quanto emerge dall'edizione 2018 del Rapporto Orti (Osservatorio Relazioni Territori-Imprese) presentato a Roma e curato da I-Com. La ricerca comprende anche un focus dedicato al fisco locale, mettendo a confronto le addizionali Irpef versate nei diversi capoluogo di regione: in questa classifica a primeggiare è Aosta con un'addizionale Irpef complessiva pari all'1,53% frutto della somma tra addizionale comunale (pari allo 0,30%, la seconda più bassa dopo Firenze) e addizionale regionale (1,23%, la più bassa a pari merito con Cagliari, Trieste e Venezia). Al secondo posto Cagliari con l'1,89% e al terzo Firenze con l'1,93%. "Il rapporto - commenta l'assessore ai Servizi finanziari, Carlo Marzi - fotografa la situazione di una città nella quale, nonostante la drastica diminuzione dei trasferimenti e delle conseguenti risorse disponibili, siamo riusciti a mantenere una qualità elevata dei servizi senza intaccare il reddito della popolazione aumentando le tasse".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24