Incidenti, 8 morti e 348 feriti nel 2017

Valle D'Aosta
@ANSA
1925f95283a7fdf216c077003051914d

Istat, quasi dimezzati dal 2001. Costo sociale 233 euro a testa

Nel 2017 in Valle d'Aosta i 256 incidenti stradali con lesioni verificatisi hanno provocato la morte di 8 persone e il ferimento di altre 348. Nei 285 sinistri del 2016 erano state rispettivamente 3 e 386.

Lo rivelano i dati diffusi dall'Istat, in base ai quali dal 2001 il numero di incidenti con lesioni a persone è in costante calo: 17 anni fa erano stati 447, con 16 morti e 618 feriti. Le fasce di età con più feriti nel 2017 sono 30-44 anni (77 persone), 45-54 (56) e over 65 (56). Più sinistri a luglio (32), il giovedì (47) e alle ore 19 (28), meno a febbraio (14), al lunedì (29), alle 4 e alle 5 (1). Il 23,8% degli incidenti sono tamponamenti, il 22,7% scontri frontali laterali e il 14,8% investimenti di pedoni (38 persone travolte in tutto). I comuni con più sinistri risultano essere Aosta (93), Sarre (16), Quart (14), Saint-Christophe (13). Il costo sociale degli incidenti in Valle d'Aosta è di 29,5 milioni di euro, 233,4 euro pro capite (media italiana 287,8).

La maggior parte degli incidenti si verificano in rettilineo, sia nelle strade urbane (57,8%) sia in quelle extraurbane (38,2%). Nel 2017 "in Valle d'Aosta - fa sapere l'Istat -, vista l'esiguità dei casi, la fascia d'età di vittime della strada più colpita è quella tra 15 e 29 anni, che presenta il tasso di mortalità standardizzato più elevato (33,3 per 100 mila abitanti). I conducenti dei veicoli coinvolti rappresentano il 75% delle vittime e il 63,5% dei feriti in incidenti stradali. Le persone trasportate rappresentano il 25% dei deceduti e il 24,7% dei feriti".

   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24