Rolando, dato chiarimenti al giudice

Valle D'Aosta
@ANSA
0f3df54269ca8acf6165ddea052f5a16

Accompagnato da 3 collaboratori, colloquio durato 25 minuti

"I chiarimenti" sull'istanza di concordato in bianco "li abbiamo dati al giudice" fallimentare, si è limitato a rispondere, incalzato dai cronisti, l'amministratore unico della Casinò de la Vallee, Filippo Rolando, all'uscita del tribunale di Aosta. Accompagnato da tre collaboratori, è entrato alle 11.15 nell'ufficio del magistrato Marco Tornatore, che lo aveva convocato per "chiarimenti" in merito alla documentazione presentata. Ne è uscito 25 minuti dopo. L'istanza di concordato in bianco secondo la procura di Aosta - che ieri ha depositato in tribunale la richiesta di fallimento - è inammissibile in quanto non e' ancora stato approvato il bilancio 2017.

Giudice chiede ulteriore documentazione - Nei prossimi giorni l'amministratore unico della Casinò de la Vallée spa, Filippo Rolando, depositerà ulteriore documentazione in Tribunale nell'ambito della richiesta di concordato preventivo in "bianco" inoltrata il 31 ottobre. A richiedere l'integrazione è stato il giudice fallimentare Marco Tornatore. La consegna dovrebbe avvenire già all'inizio della prossima settimana per velocizzare i passaggi che potrebbero portare alla procedura concorsuale, che "blocca" l'istanza di fallimento presentata dalla procura di Aosta per la "crisi irreversibile" della casa da gioco.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24