Comandante provincia Cc Fermo, evitare infiltrazioni appalti

Marche
f04f6fbafbafab02f9ef67219118caaa

Nuovo vertice ten. col. Troiani che succede a col. Marinucci

   Un'azione, nel rispetto delle prescrizioni del prefetto Vincenza Filippi, per garantire il rispetto della normativa anti-Covid anche sui mezzi e nei locali pubblici; controlli serrati per evitare forme di infiltrazione diretta o indiretta di organizzazioni criminali di tipo mafioso in appalti di opere pubbliche e nei cantieri edili destinati a proliferare ancora con i fondi del Pnrr. Sono alcune linee d'azione che caratterizzeranno l'attività dell'Arma dei carabinieri di Fermo sotto la guida del nuovo comandante provinciale, ten. col. Gino Domenico Troiani, che ha sostituito il col. Antonio Marinucci. Troiani da un po' si trova a Fermo e oggi si è presentato nel corso di una conferenza stampa, affiancato dal ten. col. Gianluigi Di Pilato che guida il Reparto Operativo.
    Originario di Roma, il ten. col. Troiani ha ricoperto vari incarichi anche al ministero della Difesa, e all'Ufficio rapporti con il Parlamento. Ha comandato il Norm di Carini (Palermo), le Compagnie di Sassuolo, L'Aquila e Venezia ed stato anche aiutate di campo del vice comandante dell'Arma. Il nuovo comandante provinciale ha subito apprezzato del Fermano la "capacità di accoglienza e di corretto vivere civile". La sua intenzione è di agire in continuità nel 'solco' tracciato dal col. Marinucci e in sinergia con le altre forze dell'ordine nella linea coordinata dal Prefetto. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24