Edilizia: Marche, 50 interventi per 371 alloggi pubblici

Marche
8fedaf14ce4e9bc9903687183c5b9796

"Sicuro e sociale verde". 62mln alla Regione per finanziamenti

(ANSA) - ANCONA, 13 GEN - Nell'ambito del programma denominato "Sicuro verde e sociale" la Regione finanzierà 50 interventi che riguarderanno 371 alloggi. I progetti di riqualificazione di edilizia residenziale pubblica in questione sono stati presentati questa mattina in Regione, a Palazzo Raffaello, dall'assessore regionale all'Edilizia pubblica Stefano Aguzzi: "Per la sua realizzazione - ha riferito - alla Regione Marche sono stati assegnati oltre 62 milioni di euro per efficientare e ristrutturare il patrimonio residenziale pubblico nel rispetto dei criteri di sicurezza e di tutela ambientale".
    Presenti all'incontro anche il presidente di Erap Marche, Massimiliano Sport Bianchini, e il segretario di Erap Marche, Maurizio Urbinati.
    "Sono molto soddisfatto del lavoro svolto - ha commentato Aguzzi - perché portiamo a compimento un'assegnazione di fondi legati al Pnrr in tempi rapidissimi, comunicataci appena il 30 settembre scorso, la cui procedura scadeva entro l'anno". Dopo l'approvazione di criteri e requisiti per la selezione degli interventi da finanziare, a metà novembre l'Avviso di manifestazione di interesse entro il 15 dicembre. Poteva presentare domanda i singoli Comuni o Erap Marche per il patrimonio di rispettiva proprietà o in gestione. Entro il termine sono pervenute 138 domande: "segno - ha detto Aguzzi - della grande attenzione al tema della rigenerazione e riqualificazione urbana e esempio di proficua collaborazione tra enti. Rappresenta anche un'opportunità per dare una spinta alla crescita economica della regione e alla valorizzazione del patrimonio pubblico".
    In base alle risorse disponibili, saranno finanziati 50 interventi - 33 richieste da parte dei Comuni e 17 da Erap Marche - per riqualificare complessivamente 371 alloggi. Ai Comuni andranno 40.062.337,29 euro; all'Erap 22.706.807,41 euro.
    Le casistiche ricomprese negli interventi sono: adeguamento sismico; efficientamento energetico; locazione o acquisto alloggi per sistemazione temporanea degli assegnatari; razionalizzazione spazi di Erp; riqualificazione spazi. La quasi totalità degli interventi proposti effettua congiuntamente sia il miglioramento/adeguamento sismico, che l'efficientamento energetico. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24