Comuni: Ancona, oltre 440mila euro interventi Stadio Dorico

Marche
86baa1e3957b444c687d2068a67d18e6

Fondi da bando MiTE, per adattamenti clima in area urbana

   "Oltre 440mila euro al Comune di Ancona per interventi sullo Stadio Dorico dal bando del ministero della transizione ecologica". Il Comune di Ancona "ha partecipato ed è stato ammesso al finanziamento previsto dal bando del Ministero della Transizione ecologica, denominato 'Programma sperimentale di interventi per l'adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano" istituito, con il Decreto 117 dell'aprile 2021". Il programma è finalizzato ad "aumentare la resilienza di aree cittadine soggette ai rischi generati dai cambiamenti climatici, con particolare riferimento alle ondate di calore e ai fenomeni di precipitazioni estreme e di siccità". Il bando, riservato alle città con più di 60mila abitanti, ha destinato al Comune di Ancona una cifra pari a 448.874 euro.
    La partecipazione con il bando per il Dorico per "affrontare il tema della resilienza dei centri urbani ai rischi generati dai cambiamenti climatici, declinandolo all'interno di un'opera pubblica di ampio respiro; il costo dell'intervento pari a 444.400 mila euro, interamente coperto dal finanziamento ministeriale. "In ogni intervento che realizziamo - afferma la sindaca Valeria Mancinelli - vogliamo tenere ben presente la transizione ecologica. Anche la riqualificazione del Dorico, in fase avanzata, si arricchisce con un progetto sperimentale per l'adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano. Il contenitore sarà dotato di strutture ombreggianti, essenze arboree, piante e speciali pedane, per relax e attività fisica.
    Dopo i circa 20 milioni di euro ottenuti per Mercato delle erbe, Biblioteca Benincasa, Palaveneto, completamento Mole e Pinacoteca, un altro progetto finanziato di grande qualità".
    Tra gli interventi sarà realizzata una cisterna per la raccolta delle acque piovane da utilizzarsi per irrigare le nuove piantumazioni, anche con fini dimostrativi ed educativi.
    Infine, vi sarà una messa in opera della pavimentazione in materiale drenante sempre all'interno della stessa area, finalizzata a ripristinare la permeabilità del suolo, contrastando altresì il ruscellamento superficiale in caso di eventi meteorici intensi. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24