Oipa salva cane maltrattato, una denuncia a Senigallia

Marche
0287a932353b4611767014b633d658b4

Ora 'Peter' sfamato e accudito. A breve possibile adozione

(ANSA) - SENIGALLIA, 22 DIC - Le guardie zoofile dell'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) del Nucleo di Ancona hanno sequestrato e messo in salvo un cane di 7 anni legato a una catena di tre metri che gli permetteva unicamente di accedere alla cuccia nel Comune di Senigallia (Ancona); Un cane che dovrebbe pesare circa 45 kg e che invece ne pesa 25. Chi lo deteneva è stato denunciato per maltrattamento ai sensi dell'art. 727 comma 2 del Codice penale.
    "Il cane era stato adottato da cucciolo come cane da guardia e poi lasciato in quelle condizioni in quanto d'indole docile e quindi non utile nella sua funzione", racconta Luana Bedetti, coordinatrice regionale delle guardie zoofile Oipa delle Marche, che rivela di avergli dato un nome, Peter, "poiché la sua disperata ricerca di cibo ci ha riportato alla scena in cui Peter Pan e i suoi amici banchettano con del cibo inesistente".
    Ora Peter è al sicuro, curato e accudito, a carico dell'Oipa, in una struttura che lo ha accolto a braccia aperte.
    È in terapia e mangia pasti tre volte al giorno per potersi riprendere. Non appena Possibile, potrà essere dato in affidamento a chi vorrà accudirlo e circondarlo d'amore. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24