Contratti: Marche, firmato contratto integrativo edili

Marche
1473ab4019b7e52397bd87b9016c7370

Associazioni-Sindacati. 1.615 cantieri 110%,326 mln investimenti

   Le Associazioni artigiane dell'edilizia (Anaepa Confartigianato, Cna Costruzioni, Fiae Casartigiani, Claai Edilizia) e i sindacati di categoria (Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil) hanno firmato il nuovo Contratto collettivo integrativo regionale per i lavoratori edili delle Marche. Lo fanno sapere i sindacati. "Atteso dal 2018, il contratto presenta una sostanziale dotazione economica con l'aumento di istituti contrattuali e prestazioni per i lavoratori e per imprese della cassa edile Cedam.
    La crescita nazionale (Pnrr-Bonus-110%) "è ancora più vigorosa nelle Marche: nell'edilizia regionale si registrano infatti anche importanti segnali per la ricostruzione post sisma. L'aumento delle imprese (7%) delle ore lavorate (19%), degli operai (21%) delle masse salari (36%), oltre agli oltre 750 durc di congruità rilasciati dalla Cedam, sono la conferma che il settore artigiano e della piccola impresa è vitale e sta rispondendo bene alle sfide. Si pensi che nelle Marche sono 1.615 i cantieri per il solo 110% equivalente a 326.584.819 di euro investimenti messi a detrazione (dati 30/11)". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24