Disabilità: Stefani,non solo azioni buona volontà ma sistema

Marche
b1eecb7adad0c1eca9e5eb9ed725f535

Ministra a Consiglio Marche, "tema ormai in agenda governi"

   E' un appello al dialogo, alla collaborazione e alla sinergia quello della ministra per la disabilità, Erika Stefani, intervenuta in collegamento video con il Consiglio Regionale delle Marche nella Giornata internazionale delle persone con disabilità celebrata con una seduta aperta e tematica. "Il mondo della disabilità - ha auspicato - sia un sistema e non solo azioni che si basano sull'energia e sulla buona volontà di alcuni. Un mondo che non è fatto solo di bisogni, ma è fatto soprattutto di diritti. Mi piacerebbe pensare ad un futuro in cui il tema delle disabilità possa diventare veramente un tema pieno, - ha detto ancora la ministra - creando un sistema che metta in relazione tutti i protagonisti".
    Stefani ha richiamato la Legge delega e il ruolo delle competenze regionali, invitando a partecipare nel 2022 al percorso di confronto che avvierà lo Stato "per individuare con le regioni i percorsi più virtuosi". "Il tema della disabilità è trasversale ed entra ufficialmente nelle agende dei governi attuali e futuri - ha ribadito -, ci sono grandi sfide da affrontare con pragmatismo, lontane dalle ideologie e dai colori politici". Dalla ministra un invito alla collaborazione concreta che è stato condiviso nell'avvio della seduta in tutti gli interventi istituzionali. Stefani ha poi ricordato anche l'importanza del Pnrr, con risorse e progetti: saranno "3-4 anni fondamentali per strutturare e usare bene questo strumento".
    (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24