Terremoto: riapriranno piste da sci Frontignano di Ussita

Marche
d2af305a75c159a4820d328f13220427

Gestione impianti a Bolognolaski, 'montagna viva tutto l'anno'

   A cinque anni dai terremoti del 2016, è stata affidata alla Società funivie Bolognolaski la gestione degli impianti sciistici di Frontignano di Ussita (Macerata) che tornano così in funzione. In particolare, le due seggiovie dell'area delle Saliere, che potrebbero "essere accese già sotto le festività natalizie, al più tardi ai primi di gennaio", dice all'ANSA Francesco Cangiotti, l'amministratore della società che si è aggiudicata il bando di gara. "Abbiamo già creato un sito internet, www.frontignano360.it in cui spieghiamo le attività che intendiamo svolgere e non solo sulla neve", aggiunge Cangiotti. "La nostra intenzione - dice ancora - è quella di far vivere la montagna tutto l'anno, grazie a tante attività che possono essere offerte ai visitatori". "Altro obiettivo su cui lavoreremo sarà quello di riaprire il canalone", dice ancora l'amministratore di Bolognolaski, che puntualizza: "Per la stagione invernale faremo il massimo per riportare la gente a sciare, ma servirà un po' di tempo prima che le cose vengano tutte sistemate a dovere". "Intanto - spiega invece il sindaco di Ussita, Silvia Bernardini - voglio esprimere tutta la mia soddisfazione per l'assegnazione del bando e vorrei ricordare che la società che se lo è aggiudicato lo avrà a disposizione per 9 anni, più altri 9". "Con questo atto, un altro pezzetto di cuore di Ussita ha ripreso a battere", conclude il sindaco. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24