Bulli sui bus: Conerobus, interruzione pubblico servizio

Marche
619c4d8c4eb6462e852848cfbfe3de5e

Società Tpl Ancona e provincia denuncia autori aggressioni

(ANSA) - ANCONA, 29 NOV - Linea dura di Conerobus contro i bulli che negli ultimi mesi hanno preso di mira conducenti, passeggeri e persino le forze dell'ordine, costringendo gli autisti a fermare i mezzi per evitare che comportamenti violenti e pericolosi potessero portare a ben più gravi conseguenze.
    L'azienda di gestione del trasporto pubblico di Ancona e provincia ha denunciato gli autori delle aggressioni per interruzione di pubblico servizio. La società ha così voluto tutelare la propria immagine, confermando la grande attenzione da sempre prestata alla sicurezza di utenti e personale. "Siamo sempre stati dalla parte dei giovani - dice il presidente di Conerobus Muzio Papaveri -, tanto che, in passato, in occasione di alcuni episodi di danneggiamento, abbiamo optato per iniziative di prevenzione e sensibilizzazione. Questa volta però è diverso. Ci troviamo di fronte a comportamenti borderline, che incutono timore tra i passeggeri e mettono a rischio il servizio. Ci auguriamo che la denuncia serva a responsabilizzare gli interessati e contribuisca, nel suo piccolo, a contrastare un fenomeno sempre più frequente e preoccupante". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24