Covid: Comune Ascoli,200mila euro per famiglie in difficoltà

Marche
3b41d907ac9a95c9436fa4574420b4ee

80mila euro per locazioni, 85mila per spesa, 33mila per bollette

   Uno stanziamento di circa 200mila euro per affrontare le difficoltà economiche generate dal Covid e aiutare le famiglie ascolane: l'Amministrazione comunale di Ascoli Piceno ha deciso di intervenire in un periodo particolarmente delicato con tre azioni specifiche. La giunta ha stabilito di destinare 80.703,96 euro per il sostegno alle famiglie che hanno presentato istanza per un ausilio ai canoni di locazione regolarmente pagati nel 2021, altri 85mila euro per l'erogazione di buoni spesa alle famiglie residenti nel territorio comunale con reddito Isee non superiore a 9mila euro, e 33mila euro come aiuto ai nuclei familiari in difficoltà per il pagamento di bollette scadute e canoni di affitto arretrati, attraverso l'associazione Pas (Polo accoglienza e solidarietà).
    "Si tratta - spiega il sindaco Marco Fioravanti - di un'ulteriore manovra per supportare le famiglie che devono fare i conti con le difficoltà causate dalla pandemia. Con questo pacchetto ci saranno 198mila euro che, dopo aver ascoltato gli stakeholder impegnati nel contrasto alla povertà, sono stati divisi in tre specifiche forme di aiuto". I buoni spesa, in pezzature da 50 euro, andranno da 100 euro (nucleo familiare composto da una persona) a 450 euro (7 e più persone), con un incremento di 50 euro in caso di presenza di bambini fino a tre anni e/o di persone in situazione di disabilità. Il Comune, verificata la completezza e la regolarità delle domande ricevute, procederà alla formazione della graduatoria in base al valore dell'Isee, per procedere poi con la consegna dei buoni.
    (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24