Violenza donne: Ascoli, Panchina rossa per Emanuela Arrigoni

Marche
f5c19eba12ffba6c893ffdecc9804f4d

Croce Rossa, volontaria vittima violenza e deceduta recentemente

   In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne ad Ascoli Piceno è stata inaugurata una Panchina Rossa in piazza Immacolata, in collaborazione con la Croce Rossa che l'ha voluta dedicare a Emanuela Arragoni, volontaria scomparsa recentemente e che nella vita è stata vittima di violenze contro le quali si è tenacemente battuta. Alla cerimonia erano presenti i familiari di Emanuela e, tra gli altri, il sindaco Marco Fioravanti, l'assessore regionale Giorgia Latini e il prefetto Carlo De Rogatis.
    "Vogliamo sensibilizzare tutta la cittadinanza su un tema così delicato e, purtroppo, fortemente attuale" ha detto il Fioravanti ricordando che "i dati ci dicono che tante, troppe, donne sono ancora oggi vittime di violenza, fisica o psicologica". Il prefetto ha invitato le donne "a non avere paura di denunciare soprusi e violenze, di qualsiasi natura esse siano. Ci sono tanti strumenti e persone pronte ad aiutare chi è in difficoltà, con discrezione ma con efficacia". Lo stesso invito è venuto dall'assessora Latini: "noi donne dobbiamo essere unite in questa battaglia, aiutarci e denunciare cosa ci accade. Ma è tutta la società civile che deve fare rete per affrontare questo problema del quale faremo carico anche le scuole per una campagna di educazione e sensibilizzazione rivolta ai nostri giovani".
    "Questa che inauguriamo oggi - ha affermato la presidente provinciale della Croce Rossa Cristiana Biancucci - è solo la prima Panchina Rossa. Grazie al progetto 'Il coraggio di Emma' ne installeremo altre in vari punti della città". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24