Motopeschereccio incagliato vicino foce torrente Albula

Marche
ancona

San Benedetto T., in azione Vvf e Capitaneria. Ora in sicurezza

   Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto e vigili del fuoco sono al lavoro dalla scorsa notte dopo che il motopeschereccio "Mimma" intorno all'1,30 ha lanciato una richiesta di soccorso poiché imbarcava acqua.
    L'imbarcazione stava rientrando dopo la battuta di pesca quando è andata ad incagliarsi sul cosiddetto "pennello", una formazione di scogli alla foce del torrente Albula, a poche centinaia di metri dall'imboccatura del porto procurando una falla allo scafo che ha iniziato ad imbarcare acqua. I marittimi a bordo sono tutti in buone condizioni e il Mimma è ora in sicurezza. I vigili del fuoco stanno aspirando l'acqua che entra dallo scafo danneggiato dell'imbarcazione per mantenere in galleggiamento il peschereccio. L'intervento è ancora in corso.

    Intorno alle ore 15, fa sapere la Guardia Costiera, ristabilito il galleggiamento della barca grazie al tamponamento della falla, all’applicazione di appositi palloni allo scafo ed al continuo moto delle pompe di esaurimento manovrate dai Vigili del Fuoco, l’imbarcazione è riuscita a disincagliarsi e, scortata dalle due vedette della Guardia Costiera ed altre due imbarcazioni intervenute è riuscita a trovare ricovero a secco presso i cantieri di San Benedetto del Tronto.(ANSA).

   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24