Area marina Conero: flash-mob davanti Comune, no bla bla bla

Marche
ancona

Ancona, sit-in FFF con maschere sindaca e membri commissione

   Il gruppo locale di Fridays For Future ha organizzato assieme alle altre associazioni aderenti al comitato referendario per l'area marina protetta del Conero, un flash-mob davanti al Comune di Ancona per "informare la cittadinanza in merito all'osteggiamento che il referendum consultivo per l'istituzione dell'Area Matina Protetta (Amp) del Conero sta incontrando da parte della preposta commissione comunale".
    Il flash-mob, spiegano i promotori, critica l'operato della giunta a guida Mancinelli nell'opporsi all'istituzione dell'Amp.
    Ragazzi e ragazze di FridaysForFuture, hanno "deciso di metterci la faccia, o meglio di farcela simbolicamente mettere alla Commissione inscenando una riunione in piazza indossando le maschere della sindaca Mancinelli, dell'assessore all'Ambiente Michele Polenta e dei membri della commissione Daniele Belardinelli, Claudio Freddara e Tommso Sanna.
    Già dal 17 Maggio 2021 il Comitato per il referendum per l'Amp "ha depositato il quesito referendario e da allora la commissione comunale per l'ammissibilità dei referendum ha rinviato per ben tre volte la proposta al mittente, proponendo modifiche al quesito referenziale che il comitato ha però respinto perché faziose e formalmente incorrette". La formulazione del quesito proposta dalla Commissione infatti, lamentano, "dipinge l'istituzione dell'AMP come l'applicazione di una serie di divieti che non sono automaticamente previsti dalla legge di riferimento la quale prevede l'approvazione di un regolamento per disciplinare una serie di attività, tra cui pesca e navigazione, che non sono automaticamente vietate dall'Amp. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24