Bazar droghe in casolare Recanati, Ps arresta padre e figlio

Marche
b0b19ce191d1d1b93dc6ce212a4b0e5a

Squadre Mobili Ancona e Macerata, trovate anche Mdma e Ecstasy

   Bazar dello spaccio nelle campagne di Recanati: arrestati padre e figlio al termine di un operazione della Squadra Mobile di Ancona coadiuvata dalla Mobile della Questura di Macerata. I due arrestati sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di un grosso quantitativo di hashish, marijuana e droghe sintetiche: secondo l'accusa approvvigionavano di droga pusher anconetani che poi la spacciavano nella piazza dorica.
    Dopo diversi accertamenti, gli investigatori hanno perquisito un casolare, luogo di domicilio di padre e figlio. Rinvenuti cinque barattoli in vetro in una legnaia contenenti quasi 1 kg di Marijuana, 24 panetti di hascisc (in un camino e in un frigo, all'interno di garage) per un totale di 3 kg; nel casolare anche una decina di grammi di droga sintetica tra Mdma e Ecstasy.
    Durante l'operazione di Polizia, sono stati sequestrati anche 4.730 euro ritenuti il provento dell'attività di spaccio, tre bilancini di precisione, buste di cellophane e rotoli di nastro adesivo, coltelli e cutter, materiale utilizzato per tagliare e confezionare le dosi di droga da spacciare.
    Visti i gravi indizi probatori riscontrati dalla polizia durante l'attività di indagine, padre e figlio venivano arrestati e, su disposizione della Procura di Macerata, collocati in carcere a Montacuto - Ancona, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
    (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24