Commercio: sezione Made in Italy Marche in vetrina Amazon

Marche
e97796fd8a6b953c044c3fd2177506f3

Accordo Regione-azienda Usa. Per ora 100 aziende, 6mila prodotti

   Nella vetrina Amazon 'Made in Italy' dedicata alle regioni da oggi alle 13 c'è anche una sezione per le imprese e i prodotti delle Marche: 100 imprese per ora e una selezione di oltre 6mila referenze; dalle specialità enogastronomiche come vini locali Dop, Doc e Docg, al rinomato salame Ciauscolo Igp, alle eccellenze del distretto calzaturiero locale, conosciute in tutto il mondo, fino a prodotti artigianali o di design realizzati a mano. Regione Marche e Amazon, infatti, hanno annunciato oggi l'intesa, con la firma di un protocollo, volta a sostenere le piccole e medie imprese, con attività dedicate di promozione ma anche di formazione digitale.
    L'accordo, presentato in Regione dal vice presidente e assessore allo sviluppo economico Mirco Carloni e da Bianca Maria Martinelli (Amazon), prevede sostegno a digitalizzazione e internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del territorio, la promozione dei prodotti Made in Italy, inclusi quelli marchigiani, mediante la vetrina Amazon Made in Italy e l'organizzazione di attività formative dedicate a Pmi. La selezioni di prodotti marchigiani saranno ora disponibili su Amazon.it, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es, Amazon.co.uk.
    Amazon.com. Amazon.co.jp e Amazon.ae. Sono circa 100 le imprese marchigiane che fanno già parte della vetrina e che raggiungono così clienti in Italia e all'estero. Le Marche era già presenti sul marketplace di Amazon con 500 aziende. Amazon ha lanciato questa nuova sezione regionale anche grazie al contributo che deriva dal più ampio "Accordo di Collaborazione" con l'Agenzia Ice, per sostenere le piccole e medie imprese italiane aiutandole a digitalizzarsi e a vendere i prodotti locali sia in Italia che all'estero.
    "Obiettivo della Regione Marche - ha spiegato Carloni - è favorire la ripresa delle attività economiche del territorio.
    Questo passa da un rafforzamento della competitività delle produzioni ma anche attraverso l'accesso ai nuovi canali di diffusione e valorizzazione commerciale, soprattutto nell'ambito di piattaforme digitali di commercializzazione". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24