Protesta No Green Pass, fascia tricolore al braccio

Marche
48c81a1c1acb0372645280edabb02164

Attivisti di Marche e Abruzzo,segnale di vigilanza ad oltranza

(ANSA) - PESCARA, 15 OTT - Una fascia omerale bianca, rossa e verde che cingerà il braccio sinistro: è la nuova forma di protesta, a partire da oggi e ad oltranza, lanciata dagli attivisti 'No Green Pass' di Abruzzo e Marche, per dare un "segnale di presenza e di vigilanza continua" alla popolazione.
    Lo hanno annunciato in una nota congiunta Sonia Arina, Francesco Ciattoni, Nico Liberati, Beatrice Marinelli, Marco Gambini Rossano, portavoce del movimento 'No Green pass' in Abruzzo e Marche.
    "Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare il nostro dissenso - hanno spiegato - contro il ricatto vaccinale, verso tutte le forme di limitazione delle libertà fondamentali e contro ogni azione discriminatoria, irresponsabile ed incauta verso i minori".
    "Abruzzo e Marche in perfetta sintonia - hanno sottolineato - contro il Green pass e l'obbligo vaccinale covid-19 sui minori.
    Da oggi, a oltranza, i manifestanti hanno deciso di lanciare un segnale di presenza e di vigilanza continua. Nelle piazze, nelle città, ovunque gli attivisti si renderanno riconoscibili, per mezzo di una fascia omerale bianca, rossa e verde che cingerà il braccio sinistro: sotto un'unica bandiera il tricolore, è questo l'unico vessillo per cui essi sono pronti ad agire, contro il tradimento dei partiti e delle organizzazioni sindacali, con mitezza ma determinati." (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24