Terremoto: controlli Cc in cantieri 'cratere',molte sanzioni

Marche
8e457881ea0919fe4ec4c5d983a2b7e3

Attività ispettiva nel Maceratese, 'irregolarità in tutti'

   Irregolarità in tutti i cantieri ispezionati, numerose prescrizioni contestate e le sanzioni comminate. Sono risultati dell'attività ispettiva compiuta nei giorni scorsi dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Macerata con l'ausilio del personale del Gruppo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Venezia, in sinergia con le Compagnie Carabinieri di Tolentino e Camerino, per la vigilanza straordinaria nei cantieri edili nei territori della provincia di Macerata in virtù delle ingenti risorse destinate per la ricostruzione post-sisma.
    In particolare gli accertamenti hanno interessati i comuni di Pieve Torina, Caldarola, Tolentino a cui hanno partecipato anche i Carabinieri delle locali Stazioni. Il risultato delle ispezioni, fanno sapere gli investigatori, "è stato altamente proficuo sul piano operativo, rendendo ancor più evidente quanto lavoro ci sia da fare per promuovere il rispetto della sicurezza dei lavoratori nei cantieri e l'osservanza delle norme vigenti previsto del Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
    Un lavoro di tipo culturale, preventivo, oltre che repressivo, per sensibilizzare gli imprenditori e i responsabili dei cantieri, ma anche le stesse manovalanze che, spesso, non sono sufficientemente informate sulle normative". I servizi sono principalmente preventivi per evitare le morti bianche.
    Le ispezioni hanno interessato soprattutto i cantieri edili di piccole e medie dimensioni. Particolare attenzione posta alla normativa sul rispetto della sicurezza sui luoghi di lavoro, in particolare ponteggi e installazione di ancoraggi degli stessi, aperture nei solai, omesse installazioni dei parapetti e violazione dei requisiti di sicurezza delle attrezzature di di lavoro in genere. All'attività di verifica, affiancata dall'opera di sensibilizzazione e informazione sulla legislazione vigente. Contestuale alla verifica del rispetto delle norme sulla sicurezza, è stato tenuto in debita considerazione il contrasto al lavoro nero e al rispetto delle norme anticontagio Covid-19. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24