A riva a nuoto dopo affondamento barca, salvati da Vvf e Cp

Marche
7dbcbb5ca7756c58b01bd7aad9da2052

Incidente zona sotto Campo Ebrei ad Ancona, nessun ferito

   La barca affonda, le due persone a bordo finiscono in mare e poi raggiungono la riva a nuoto. E' accaduto verso le 13 nella nei pressi della "Grotta Azzurra" ad Ancona nella zona di mare sotto il Campo degli Ebrei al Cardeto.
    I vigili del fuoco e la capitaneria di porto hanno tratto in salvo e recuperato i due naufraghi, inizialmente in stato d'agitazione, dalla parte rocciosa dove erano arrivati autonomamente e senza subire traumi. Dopo la segnalazione del natante (lunghezza 5,2 mt) in difficoltà alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Ancona sul numero di emergenza 1530, sono state inviate la motovedetta CP 310 e due unità navali dei Vvf. Sono in corso le attività di recupero del natante affondato con appositi palloni gonfiabili per favorire il galleggiamento: sul posto si sono recate le squadre VVF della Sezione Navale e i Sommozzatori che hanno portato le due persone a Marina Dorica, dove era presente personale della Capitaneria di Porto.
    La Guardia costiera raccomanda di prestare la massima attenzione nella navigazione sui bassi fondali e di rispettare quanto previsto dall'Ordinanza di Sicurezza Balneare in merito ai limiti di navigazione. Per le emergenze in mare ricorda il numero blu 1530. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24