Covid: stop spostamenti non residenti in seconde case Marche

Marche
0ac285aa33f72dc1d524a9d0f008476a

Ordinanza, da 29/3. Eccezioni necessità con autocertificazione

   Un 'freno' agli spostamenti nelle Marche, da fuori regione, per il periodo Pasquale. Il Presidente della Regione Francesco Acquaroli ha firmato, questa mattina, l'ordinanza per vietare ai cittadini non residenti e non domiciliati nelle Marche di raggiungere le proprie abitazioni, diverse da quella principale, le cosiddette 'seconde case', nel periodo Pasquale.
    L'ordinanza, fa sapere la Regione, entra in vigore lunedì 29 marzo compreso e sarà valida fino alle 24 di lunedì 5 aprile. Lo spostamento "resta consentito solo in presenza di comprovate esigenze lavorative o situazione di necessità o motivi di salute, sempre mediante l'uso dell'autocertificazione. Un provvedimento ritenuto necessario - conclude la Regione - in forza del principio di precauzione e alla luce dell'evolversi della situazione pandemica nelle Marche". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24