Covid, Acquaroli, nessuna ulteriore limitazione nelle Marche

Marche
056ac7394384dae130440f14ef9e0675

In rosso 4 province su 5, attendiamo fine settimana

   "Ulteriori limitazioni? Più di questo assolutamente no, monitoriamo giorno dopo giorno, sperando che nel fine settimana ci siano buone notizie". Lo ha detto il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli a margine di una conferenza stampa: da domani 4 delle 5 province delle Marche saranno in zona rossa, per ordinanza regionale, a causa dell'aumento di contagi legato alla variante inglese.
    Quanti alle aspettative sui nuovi provvedimenti a livello nazionale, il governatore ha ricordato che i primi provvedimenti di restrizione, per Ancona e Macerata, "li abbiamo fatti i dopo che per due settimane eravamo stati confermati in zona gialla.
    Oggi abbiamo 4 province su 5 in zona rossa, credo che ptremmo essere confermati in zona arancine anche la prossima settimana".
    Ma per Acquaroli questo dimostra che "il meccanismo dei i 21 parametri non è tempestivo rispetto alla situazione reale.
    Intanto - ha detto ancora - vediamo l'evoluzione di questa settimana. Nella scorsa c'è stata una forte crescita in alcuni territori, ma non su Ascoli dove c'è stata invece una decrescita". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24