Elica, da 100 a 400 in cig Covid a Mergo

Marche
3f99940864e9e4ff9ecb822cca3e43c8

Da prossima settimana, riguarda la quasi totalità dei dipendenti

(ANSA) - FABRIANO (ANCONA), 26 FEB - Crescono i numeri della cassa integrazione Covid nello stabilimento di Mergo (Ancona) di Elica, multinazionale di Fabriano leader mondiale nel settore delle cappe aspiranti. Ad annunciarlo, è la segreteria provinciale della Fiom, attraverso il responsabile per il distretto economico fabrianese, Pierpaolo Pullini. "Nonostante le rassicurazioni avute un mese fa, è stata inaspettatamente aperta la cassa integrazione per lo stabilimento di Mergo, in prima istanza per un centinaio di persone che lavorano nei reparti dove inizia il ciclo produttivo. Ma dalla prossima settimana riguarderà tutto il personale, circa 400 dipendenti, con una significativa riduzione dell'orario di lavoro del 25%", si legge in una nota. Il Coordinamento sindacale del gruppo, la scorsa settimana, aveva già manifestato preoccupazioni e perplessità, avanzando una richiesta di incontro urgente, "alla quale ad oggi abbiamo avuto come unica risposta un aumento dell'utilizzo dell'ammortizzatore sociale deciso in maniera unilaterale da parte dell'azienda, così come per il versante impiegatizio della Corporate coinvolto nella riorganizzazione".
    La prossima settimana saranno convocate le assemblee negli stabilimenti. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24