In primavera a Jesi mostra su Raffaello e umanista Colocci

Marche
149ca34d57cdf0fe5b760f51d81a9762

Cortometraggio anticipa evento rimandato causa covid

(ANSA) - JESI, 08 FEB - Rimandata a causa del Covid, si terrà nella primavera 2021 la mostra dei Musei Civici di Palazzo Pianetti di Jesi dedicata il cinquecentenario della scomparsa di Raffaello Sanzio. L'esposizione, attraverso documenti originali e l'utilizzo di tecnologie digitali, vuole mettere in luce i rapporti tra l'artista urbinate e l'umanista jesino Angelo Colocci, punto di riferimento a Roma per artisti, antiquari e poeti.
    Ad accendere i riflettori sulla mostra, è un cortometraggio girato in questi giorni in città, tra i vicoli del centro storico e la Casa Museo della famiglia Colocci. Realizzato dalla casa di produzione jesina SubwayLab, il video vede come interpreti Mauro Casciari, Fabrizio Bartolucci, Enrico Marconi, Giulia Carnevali, Andrea Caimmi, Lucia Palozzi e Francesco Mattioni, riprese a cura di Andrea Antolini, Diego Morresi e Alessandro Tarabelli, Leonardo Martellini e Alessandro Tesei.
    L'esposizione, dal titolo "Raffaello e Angelo Colocci.
    Bellezza e scienza nella costruzione del mito della Roma antica", sarà curata da Giorgio Mangani, Francesco Di Teodoro, Ingrid Rowland, Vincenzo Farinella e Paolo Clini: unisce documenti originali alle tecnologie digitali innovative che creeranno reinterpretazioni multimediali della Stanza della Segnatura e in particolare dell'affresco della Scuola di Atene dove Raffaello rappresentò tra le figure centrali lo stesso umanista, nelle sembianze di un uomo barbuto con un cappello esotico e con il cosmo nella mano destra. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24