Maltempo: 34enne da fuori Marche salvato e multato 400 euro

Marche
f9af184bcdf57949c3a6c2fe79f45cdd

Interventi Vvf in tutta la regione. Cade albero di Natale 25 mt

   Forti raffiche di vento e piogge abbondanti hanno sferzato le Marche nella giornata di ieri, proseguendo stamattina solo in alcune zone nel Sud della regione. Tanti gli interventi dei vigili del fuoco in più zone delle Marche (una trentina nell'Anconetano). A Fabriano (Ancona) i vigili del fuoco hanno recuperato stanotte un 34enne residente nel Lazio, che si era perso nei boschi: l'uomo, portato in ospedale per un principio di ipotermia, non ha fornito plausibili spiegazioni circa la sua presenza in città ed è dunque stato multato per 400 euro per violazione delle diposizioni anti-Covid riguardanti gli spostamenti tra regioni e il coprifuoco notturno.
    Fra gli altri interventi più significativi, la messa in sicurezza dell'area di Urbisaglia (Macerata) per la caduta dell'albero di Natale in alluminio - 25 metri di altezza, 120mila luci - avvenuta ieri sera verso le 23 a causa delle forti folate di vento. Nessun danno rilevato a persone. Altre operazioni dei pompieri, nella notte, ad Ascoli per rimuovere dalla sede stradale, rami spezzati. Lo stesso sta avvenendo in queste ore in più zone del Maceratese.
    La ricerca del 34enne, romeno, residente nel Lazio, era stata invece avviata dai vigili del fuoco di Fabriano nei boschi in località Valleremita, nei pressi dell'Eremo di San Silvestro.
    Grazie alla tecnologia Gps è stata rintracciata la sua posizione ed è stato raggiunto dai vigili del fuoco del distaccamento cittadino e di Arcevia, in collaborazione con il Soccorso Alpino e i carabinieri della Compagnia di Fabriano, coordinati dal capitano Mirco Marcucci. Il 34enne è stato trasportato, con l'ambulanza del 118, al Pronto soccorso dell'ospedale Engles Profili di Fabriano per le cure del caso. Dopo qualche ora è stato dimesso; ai militari che gli hanno chiesto spiegazioni circa la sua presenza in città, non ha fornito una risposta plausibile. Per questo è stato sanzionato con una multa pari a 400 euro per violazione delle norme anti-Covid e accompagnato in stazione affinché potesse salire sul primo treno in partenza direzione Lazio. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24