Violenza donne: manifesti a Fano,femminicidio come genocidio

Marche
ebe99144b16a83730985de3632ea47f4

Progetto grafico studenti celebra giornata contro violenza

   Un manifesto affisso in tutta la città per celebrare domani la giornata contro la violenza sulle donne. Il Comune di Fano ha tappezzato la città con un manifesto, anche nel formato gigante di 6x3 metri davanti alla stazione ferroviaria, realizzato dai ragazzi della 4B di grafica e comunicazione del Polo3 di Fano. Gli studenti, coordinati dai prof. Anna Maria Ucci e Giovanna Paleani, Giampiero Valletta, hanno realizzato il progetto grafico che accosta il genocidio al femminicidio. "La ricerca grafica - spiega la prof.ssa Paleani, coordinatrice del progetto - parte dalla celebre foto del bambino del campo di concentramento di Auschwitz che si solleva la camicia, mostrando il numero di matricola dell'orrore per creare così un parallelismo con i dati allarmanti e in crescita dei femminicidi nel mondo fino ad arrivare, graficamente, a denunciare quello che possiamo considerare un 'olocausto della Donna".
    La sensibilità dell'Amministrazione comunale è stata sottolineata dai docenti che hanno ringraziato il Sindaco, l'assessora alle Pari Opportunità Sara Cucchiarini, la dirigente Eleonora Augello e la sezione di Grafica per aver concretizzato e messo in luce questo messaggio fondamentale per la città di Fano, ribadendo ancora una volta il valore della donna. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.