Stalking: "diavolo mi dice ucciderle", 85enne in psichiatria

Marche
fecb0219084fa2ced6f2d18614b02914

Indagine Squadra Mobile Ancona, minacce a vicina e moglie

   "Il diavolo mi dice di ucciderle". Un 85enne di Ancona è stato sottoposto a divieto di avvicinamento a una vicina 50enne dopo un stillicidio di molestie, telefoniche e minacce rivolte anche alla propria moglie. La misura, eseguita dopo indagini condotte dalla Squadra Mobile di Ancona, diretta dal vice questore Carlo Pinto, coordinata dalla Procura di Ancona, è culminato però nel ricovero in una struttura sanitaria psichiatrica perché l'anziano farfugliava di intenti omicidi e voci diaboliche che gli consigliavano di uccidere.
    Da anni aveva preso di mira una vicina, causandole un grave stato d'ansia, con molestie telefoniche e in luoghi aperti al pubblico, con minacce all'incolumità personale. Aveva maturato un'ossessione sessuale verso la 50enne che manifestava con condotte di disturbo, contatto, intrusione nella vita privata.
    Tra settembre e ottobre scorsi, era stato visto sul proprio balcone armato di coltello mentre pronunciava frasi minacciose nei confronti della vittima dello stalking e anche nei confronti di sua moglie. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24