Regionali, da Cgil, Cisl, Uil, elenco priorità a candidati

Marche
a491a69f508dad710c3a90b8670ede04

Previsti incontri unitari con aspiranti presidenti

(ANSA) - ANCONA, 25 AGO - Lavoro, sostenibilità sociale e ambientale, coesione e sviluppo. Queste le tematiche che Cgil, Cisl e Uil sottoporranno ai candidati presidenti alla Regione Marche. Il documento dei sindacati è stato inviato agli aspiranti governatori e sarà oggetto di un confronto, non una seduta plenaria con tutti i candidati, ma incontri unitari: hanno già aderito Mangialardi, Acquaroli, Mancini e Mercorelli.
    Dodici i punti di priorità del territorio, secondo Cgil, Cisl e Uil. Tra i primi c'è il lavoro come contrasto alla precarietà e alla discontinuità, per il quale i sindacati chiedono una legge regionale."Veniamo da anni di crisi economica aggravata dal sisma e ora dalla pandemia - ha detto Daniela Barbaresi, segretario generale Cgil - c'è bisogno di risposte nuove per rilanciare il tessuto sociale ed economico". Punto focale anche la trasparenza degli appalti, anche in considerazione della ricostruzione post sisma. Ad illustrare i punti, durante una conferenza stampa, anche i segretari generali di Cisl e Uil, Sauro Rossi e Claudia Mazzucchelli. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24