Ex A.Merloni: JP cambia nome e viene messa in liquidazione

Marche
d1554e80356a580ad9257f589747eab6

Ora si chiama Indelfab. Sindacati, a rischio quasi 600 posti

   Messa in liquidazione della JP Industries di Fabriano dopo averle fatto cambiare nome.
    E' l'ennesimo colpo di scena nella vertenza della newco che fa capo all'imprenditore Giovanni Porcarelli, emerso durante l'assemblea dei lavoratori con i sindacati oggi a Fabriano. Una newco che "di fatto non è mai nata dal punto di vista produttivo, dato che una produzione non è mai avvenuta con continuità" è stato sottolineato dalle organizzazioni nel corso dell'assemblea. Continuità che, invece, non è mai mancata nell'erogazione di ammortizzatori sociali, "ben otto anni consecutivi, addirittura dodici anni se si considera la ex Antonio Merloni", il cui comparto del bianco, è stato acquisito dalla JP Industries: gli stabilimenti di Fabriano di Santa Maria e Maragone, e quello umbro di Gaifana, riassumendo 700 lavoratori, inizialmente riassunti e poi rimasti in 584, equamente distribuiti fra Marche e Umbria. Il 29 giugno scorso il cambio di nome in Indelfab, Industrie elettrodomestiche fabrianesi, il 3 luglio la messa in liquidazione. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24