Scultura Dante Ferretti accoglie turisti a Aeroporto Marche

Marche
0bd4fa4205302590dffa1cc0280f7e01

'Enolo' realizzata per Expo 2015 messa disposizione da mecenate

(ANSA) - ANCONA, 26 GIU - Dopo la mostra "Raffaello Impossibile", l'Aeroporto delle Marche torna ad essere contenitore d'arte: questa volta l'opera è di un autore Premio Oscar, lo scenografo maceratese Dante Ferretti che questa mattina insieme a sua moglie Francesca Lo Schiavo ha inaugurato l'installazione di una scultura al terminal arrivi insieme al presidente della Regione Luca Ceriscioli e all'assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni. Si tratta della statua "Enolo", già pensata e realizzata per Expo 2015, alta 3,5 metri, in vetroresina: fa parte di originali installazioni urbane, il Popolo del Cibo, che richiamano nelle sembianze i ritratti burleschi di Arcimboldo. Gli esemplari, dopo Expo 2015, hanno fatto il giro del mondo e ora appartengono alla collezione privata maceratese di Giancarlo Cossiri che le mette a disposizione. "Ne avevo perso le tracce - ha detto Dante Ferretti - fino a poco tempo fa, poi le abbiamo ritrovate grazie a questo mecenate che ha voluto acquistarle. Enolo può ben rappresentare anche il buon vino marchigiano". (ANSA).
   

Ancona: I più letti