Minaccia vicino di casa con accetta, arrestato a Senigallia

Marche
72d30f9375b87f48c7a20753728561ec

Arrivano Cc. In passato contrasti per problemi di vicinato

(ANSA) - SENIGALLIA (ANCONA), 13 GIU - I carabinieri di Senigallia hanno arrestato la scorsa notte un 43enne per violazione di domicilio e minaccia aggravata. Ieri sera si era presentato alla porta di un vicino di casa, battendo alla porta con il manico di un'accetta: il vicino, un 56enne, aveva aperto e l'aggressore era entrato di prepotenzaa impugnando in una mano l'accetta e nell'altra un coltello, che gli aveva puntato alla gola, minacciandolo di morte se non avesse smesso di creargli problemi. La vittima era riuscita a divincolarsi e a respingere l'aggressore fuori casae a chiamare il 112. Al momento del controllo dei militari, il 43enne era disarmato, ma a casa sua sono state trovate l'accetta, un coltello da sub e un seghetto a serramanico. Alla scena ha assistito un altro vicino. Il 56enne e il 43enne avevano avuto in passato contrasti per problemi di vicinato e anche quel pomeriggio c'era stata un'accesa discussione. Il gip del Tribunale di Ancona ha disposto l'allontanamento dall'abitazione e il divieto di avvicinamento alla persona offesa. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24