Carenze sanitarie, stop ditta mascherine

Marche
996e679032d85ffd8d10e888b4a4f274

Controlli Cc in azienda Ascolano, denunciato titolare 42enne

   Per gravi carenze igienico sanitarie è stata disposta la chiusura per cinque giorni dell'azienda tessile di Maltignano (Ascoli Piceno), riconvertita in produzione di mascherine protettive, oggetto nei giorni scorsi di controlli per verificare il rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus. Dagli accertamenti dei carabinieri di Folignano, Castel di Lama, intervenuti unitamente ai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro di Ascoli, è emerso che l'ambiente di lavoro era malsano e privo di garanzie d'igiene e sicurezza per gli addetti e per il prodotto finale, oltre che privo della certificazione di legge. Il titolare dell'azienda, un 42enne del posto, è stato denunciato a piede libero per violazioni amministrative e penali riguardanti misure per contenere la diffusione del covid-19, e in particolare per la tutela della sicurezza dei lavoratori sui posti di lavoro.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24