Ccf, irregolarità in aziende agricole bio, tre denunce

Marche
ancona

Usati fertilizzanti e fitosanitari vietati

(ANSA) - ANCONA, 06 MAG - I carabinieri forestali di Macerata hanno scoperto frodi e truffe aggravate ad opera di due aziende agricole bio. L'attività investigativa, partita a gennaio e svolta dai militari della Stazione di Abbadia di Fiastra, ha riguardato controlli in campo e riscontri documentali a carico di un'azienda di Tolentino e di una di Loro Piceno, produttrici grano, favino e girasole, prodizione bio destinata ad aziende per la vendita all'ingrosso di alimenti e mangimi.Nelle annate agrarie 2019 e 2020, secondo i carabinieri forestali, hanno usato prodotti fertilizzanti e fitosanitari vietati nelle coltivazioni biologiche. Le produzioni agricole 2019 sono state commercializzate come "prodotti biologici", per complessive 766 tonnellate, per un fatturato totale di 272.815 euro. Per la stessa annata inoltre le aziende hanno percepito risorse Ue per coltivazioni biologiche per 86.151 euro.La certificazione biologica è stata sospesa e tre persone (i titolari e il direttore tecnico dei lavori) denunciate. (ANSA).
   

Ancona: I più letti